La Rai in nomination per i Diversity media awards 2020

Diversity media awards 2020

Programmi radio, serie, film e trasmissioni tv: sono 11 i prodotti Rai che hanno ricevuto una nomination ai Diversity media awards 2020 che, per il quinto anno consecutivo, premiano prodotti mediali e personaggi che si sono distinti per una rappresentazione valorizzante della diversità.
Il Servizio Pubblico, già vincitore nelle passate edizioni, concorre in 5 categorie degli “Oscar dell’inclusione”, realizzati con il Patrocinio del Comune di Milano e della Commissione Europea, con il sostegno del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani. 
Come miglior Serie tv, tra i nominati figurano tre successi della fiction Rai della passata stagione: “La compagnia del cigno”, “Ognuno è perfetto” – entrambe andate in onda su Rai1 – e “Volevo fare la rockstar”, andata in onda su Rai2.
Altri due titoli Rai concorrono nella categoria Miglior programma tv: Che tempo che fa, il programma di Fabio Fazio (in onda su Rai2 nella precedente stagione)- e Il corpo dell’amore (Rai3).
Nella categoria Miglior programma Radio hanno ricevuto la nomination tre programmi RaiRadio: Fahrenheit (Rai Radio3), Miracolo Italiano (Rai Radio2) e No Profit (Rai GR Parlamento).
Una nomination per la Rai anche nella categoria Miglior Serie Kids, nella quale concorre il cartone Berry Bees in onda su Rai Gulp.
Come Miglior film italiano, infine, sono candidate ai Diversity Media Awards – edizione #staydifferent – due pellicole coprodotte da Rai Cinema: Mio fratello rincorre i dinosauri (Paco Cinematografica, Neo Art Producciones, Rai Cinema, Eagle Pictures) e Tutto il mio folle amore (Indiana Production Company, Rai Cinema, 01 Distribution).
La cerimonia di premiazione dell’edizione di quest’anno dei Diversity media awards sarà trasmessa in streaming TRUlive (Trasmissione a Rete Unificata) e sui canali social e digital ufficiali di Diversity domenica 29 novembre alle 19.00.

Fonte: Ufficio Stampa Rai